Phom

Portraits of America.
Portraits of America.

Portraits of America.

© William Allard

LINA & MENGCHUN.
LINA & MENGCHUN.

LINA & MENGCHUN.

© ALBERT BONSFILLS

2012. Greece. Youth Denied.
2012. Greece. Youth Denied.

2012. Greece. Youth Denied.

© Alessandro Penso.

TRANSMONGOLIAN.
TRANSMONGOLIAN.

TRANSMONGOLIAN.

© ALVARO LAIZ

© Anastasia Taylor-Lind

Zhang Wenzhu (18) Sales person in fashion shop. Anxi, Fujian.
Zhang Wenzhu (18) Sales person in fashion shop. Anxi, Fujian.

Zhang Wenzhu (18) Sales person in fashion shop. Anxi, Fujian.

© BRASCHLER & FISCHER

© Jacob Aue Sobol

Kathy Ryan& Scott Thode.
Kathy Ryan& Scott Thode.

Kathy Ryan& Scott Thode.

© Miki Meek

Dreams.
Dreams.

Dreams.

© Martin Weber

Matsesta healing spa.
Matsesta healing spa.

Matsesta healing spa.

© Rob Hornstra

Land Inc.
Land Inc.

Land Inc.

© Terraproject

Tomasz Lazar.
Tomasz Lazar.

Tomasz Lazar.

© Tomasz Lazar

Tomasz Tomaszewski.
Tomasz Tomaszewski.

Tomasz Tomaszewski.

© Tomasz Tomaszewski

Giunto alla sua quarta edizione, Cortona on the Move si è guadagnato un posto d'onore tra i più attesi festival di fotografia, in Italia ed Europa.

Come per le edizioni passate, i punti di forza del festival rimangono la grande qualità e varietà delle immagini presentate, unite alle proiezioni, workshop e letture di portfolio condotte dai più importanti photo editor internazionali.

Sarà l’occasione anche di vedere esposti progetti che nell’ultimo anno sono stati al centro della ribalta, e che saranno di casa a Cortona fino a settembre: “The Sochi Project” di Rob Hornstra, “Arrivals and departures” di Jacob Aue Sobol, “Portraits of America” di William Albert Allard, e poi le immagini di Anastasia Taylor-Lind, Terraproject e il progetto che On the Move ha coprodotto con l’UNHCR, “European Dream, Road to Bruxelles” di Alessandro Penso.
A questi si uniscono poi le mostre del circuito Off – cinque gli autori selezionati tra più di 500 partecipanti – il Premio Internazionale On the Move, vinto quest’anno da Carla Kogelman, e la selezione di immagine scattate con gli smartphone “Goin’ Mobile” curata da Kathy Ryan e Scott Thode, con foto di Alec Soth e Ben Lowy, tra gli altri.

Bisogna ricordare inoltre che questa è la terza edizione diretta da Arianna Rinaldo, che ha saputo dare al festival un’impronta fortemente dinamica e internazionale, restando sempre ancorati al tema del viaggio, motore e identità del festival.

Un percorso articolato quindi, con immagini che incarnano luoghi, temi e stili diversi, che prendono forma in un appuntamento irrinunciabile anche per il grande pubblico, e che ormai caratterizza il panorama culturale del territorio che lo ospita.

Cortona On the Move - Dal 17 luglio al 28 settembre, Cortona.

 

Gabriele Magazzù

 

 

Leave a Reply