Phom

In conversazione con Balter Books: Gabriele Magazzù, Carmen Colombo, Aminta Pierri, Marco Marucci.  © Marco Benna / Phom
In conversazione con Balter Books: Gabriele Magazzù, Carmen Colombo, Aminta Pierri, Marco Marucci. © Marco Benna / Phom

In conversazione con Balter Books: Gabriele Magazzù, Carmen Colombo, Aminta Pierri, Marco Marucci. © Marco Benna / Phom

Il pubblico della serata organizzata da NoPhoto, Phom e Balter books. © Marco Benna / Phom
Il pubblico della serata organizzata da NoPhoto, Phom e Balter books. © Marco Benna / Phom

Il pubblico della serata organizzata da NoPhoto, Phom e Balter books. © Marco Benna / Phom

Preparativi per la serata. © Marco Benna / Phom
Preparativi per la serata. © Marco Benna / Phom

Preparativi per la serata. © Marco Benna / Phom

Carmen Colombo,
Carmen Colombo, "Al di qua delle montagne" - Balter books.

Carmen Colombo, "Al di qua delle montagne" - Balter books.

Carmen Colombo,
Carmen Colombo, "Al di qua delle montagne" - Balter books.

Carmen Colombo, "Al di qua delle montagne" - Balter books.

Carmen Colombo,
Carmen Colombo, "Al di qua delle montagne" - Balter books.

Carmen Colombo, "Al di qua delle montagne" - Balter books.

Carmen Colombo,
Carmen Colombo, "Al di qua delle montagne" - Balter books.

Carmen Colombo, "Al di qua delle montagne" - Balter books.

Carmen Colombo,
Carmen Colombo, "Al di qua delle montagne" - Balter books.

Carmen Colombo, "Al di qua delle montagne" - Balter books.


Phom continua la sua esplorazione del mondo dell'editoria fotografica indipendente. All'interno dell'ultima edizione di
Paratissima, in collaborazione con NoPhoto, il 1° Novembre abbiamo avuto il piacere di condividere un momento di confronto con Aminta Pierri, fondatrice di Balter books, e la fotografa Carmen Colombo. L'occasione è stata la pubblicazione - fresca di stampa - diAl di qua delle montagne”.

Il lavoro di Carmen era stato selezionato dall'occhio attento di Laura Tota, che è parte del team curatoriale della sezione NoPhoto e quindi esposto all'interno della più ampia cornice di Paratissima.

Balter books è un attore che da poco è salito sul palco dell'editoria indipendente, ma il suo debutto è segnato dal suo nome: Balter è un termine anglosassone di difficile traduzione e indica una danza senza regole. Ciò a cui si rifà Balter è ritmo, dinamica e percezione spaziale.
Aminta Pierri ha le idee chiare, e quando conosce Carmen durante gli studi a Milano in accademia Luz, individua subito in lei e nella sua sensibilità una potenzialità, nonostante la giovane età della fotografa. Comincia a curare così lo sviluppo del progetto seguendone l'avanzamento, i progressi. Suggerisce fornendo stimoli e la struttura che ritroviamo sfogliando le pagine del libro.

Risultato di un percorso autoriale consapevole, le immagini fotografiche realizzate da Carmen sono una personalissima ricerca sul territorio brianzolo, fatta di simbolismi, ripetizioni, metafore che si ritrovano tanto nei paesaggi urbani quanto nei ritratti. Elemento comune di queste immagini è uno sguardo freddo, ma dotato di una certa ironia, su scorci di una qualsiasi città lombarda che, nell'assenza di didascalie o indicazioni, diventano emblematici di tutte le città dell’Italia settentrionale.
A riallacciare l'empatia con il lettore, ci pensano i ritratti - uniche immagini con figure umane all'interno del libro - anch'essi connotati da un carattere surreale. Alcuni passanti offrono la loro figura con sguardi persi, forse sognanti o forse smarriti, in contesti a volte alienanti.
Durante l'incontro Aminta ha spiegato come si sia sviluppata l'idea di questo libro e in che modo la sua professionalità abbia guidato la scelta di alcune immagini, e di come queste siano state inserite in una concezione più ampia nella quale rientrano l'impaginazione, la carta, la tipologia di stampa, la rilegatura e la scelta ben consapevole, di non utilizzare alcun testo, se non un piccolo cartoncino che accompagna il volume.

È difficile seguire la realtà del photo-book, continuamente in espansione ed evoluzione, tanto in Italia quanto all’estero. Avere la possibilità di ascoltare le parole di chi ha già definito un proprio cammino all’interno di questo fermento è quindi estremamente interessante. Aspettiamo con ansia di sfogliare le pagine della prossima pubblicazione di Balter books, a sicura conferma delle capacità di questa giovane editrice.

Marco Marucci

 

Leave a Reply