Phom

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza
Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza

Charlie surfs on Lotus Flowers © Simone Sapienza


Simone Sapienza è un fotografo italiano che vive e lavora a Palermo. Si è laureato in Documentary Photography presso l'University of South Wales a Newport, ed ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali, come il Breakthrough Award 2016 del British Journal of Photography - tra gli altri. Nel 2017 è stato nominato da Dewi Lewis per la Joop Swart Masterclass 2017 del World Press Photo Foundation. Le sue immagini sono state pubblicate su magazine internazionali ed esposte in numerosi festival.
Nel 2015 è tra i co-fondatori di Gazebook - Sicily Photobook Festival, di cui è stato co-direttore per le prime due edizioni, e dal 2016 fa parte di Minimum, uno studio e insieme uno "spazio aperto" per la cultura fotografica nel centro storico di Palermo.

Negli interstizi tra il comunismo di Stato ed il capitalismo rampante, nascono le variabili di una società che per molto tempo abbiamo dato per scontata, o almeno percepito in maniera distorta: in bilico tra memorie da war movie americani e un più recente turismo fatto di pagode, edifici coloniali e visite ai tunnel dei Viet Cong.

Il Vietnam contemporaneo si nutre invece di contrasti, alcuni evidenti, altri più sottili e nascosti: in mezzo a questi interstizi si muove il lavoro di Simone Sapienza, Charlie surfs on Lotus Flowers.
Nel lavoro parallelo United States of Vietnam, Sapienza aveva già catturato alcuni aspetti una società giovane e ambiziosa attraverso una serie di ritratti, still life e rendering urbani, ironicamente convergenti in una bandiera a stelle e strisce. Neanche tanto ironicamente se, come dichiara l’autore, gli USA «hanno ottenuto una lenta vittoria sul Nord Vietnam, con il capitalismo che ha sostituito il comunismo».
Con Charlie l’indagine continua: un viaggio fatto di bus turistici e ritratti di Ho Chi Minh, noci di cocco e aree urbane in espansione, fashion week e risotranti, raccontati con una visione “laterale” che - nell’approccio del documentario contemporaneo - è insieme immersiva e marginale. Un occhio disincantato e mobile sul rapidissimo cambiamento di un Paese, in cui sono ancora ben visibili gli ingranaggi del "partito unico".

Charlie surfs on Lotus Flowers è diventato un libro edito da Akina Books, e sarà in mostra fino al 24 maggio da Spazio Labo’, a Bologna.

Gabriele Magazzù


Leave a Reply